A proposito di vero e falso italiano: se l’Ocse “studia” il caso Nutella

Nei giorni in cui l’agroalimentare italiano si spacca sul made in Italy, c’è chi ha preso uno dei prodotti italiani più celebri del mondo, per spiegare come ormai, la globalizzazione, abbia di fatto cambiato la produzione ed il consumo dei cibi. Lo ha fatto l’Ocse con la Nutella, come riporta il settimanale “Internazionale”.

Leggi tutto...

“Vero o falso”: campagna della Forestale contro le agropiraterie
Fare attenzione al rapporto qualità/prezzo: un prodotto biologico o DOP costa di più perché prima di andare in commercio viene analizzato e i  costi sono a carico del produttore. Un olio extravergine acquistato al prezzo di tre euro vale tre euro. Un litro di vino acquistato al prezzo di un euro vale un euro. Non farsi ingannare dai claims in etichetta: il burro light non esiste e l’olio vegetale leggero, fragrante e robusto lo stesso. L’olio a bassa acidità non ha alcun significato dal punto di vista organolettico in quanto l’acidità di un olio non è percepibile dai nostri sensi. Sono solo due dei consigli che il Corpo Forestale dello Stato ha diffuso nell’ambito dell’iniziativa “Vero o Falso”, dedicata alla sicurezza  agroalimentare e alla tutela dei prodotti di qualità.

Leggi tutto...

Scaricabile on line "Le etichette alimentari - guida alla lettura"

Quante volte davanti ad uno scaffale del supermercato ci interroghiamo su quale prodotto scegliere? Sappiamo davvero leggere le etichette? Come distinguere le diciture ingannevoli? Come riuscire ad individuare il migliore rapporto qualità prezzo?

Leggi tutto...

Stop al semaforo rosso! Contro il sistema inglese di etichettatura alimentare 'a semaforo'
Il sistema di etichettatura alimentare "a semafori", adottato in Gran Bretagna, è stato uno dei temi al centro del Consiglio europeo della Salute  e del Consiglio dei ministri dell'Agricoltura Ue dei giorni scorsi. Il sistema inglese ha causato una vera e propria "alzata di scudi" in Italia, che vede potenzialmente danneggiate le nostre esportazioni agro-alimentari. Le conseguenze che si profilano per il nostro export agroalimentare in Gran Bretagna (pari attualmente a 2,5 miliardi di euro) -sottolinea Agrinsieme- sono gravi.

Leggi tutto...

Forbes "incorona" la cucina dell'Emilia-Romagna e il Lambrusco

Un articolo della prestigiosa rivista americana afferma che è 'la regione dove si mangia meglio nel mondo'

Il mensile Forbes ha incoronato la cucina dell'Emilia-Romagna. Il periodico dedica infatti un ampio reportage alla regione Emilia Romagna, proclamandola come la regione "dove si mangia meglio nel mondo".

Leggi tutto...

Agriturismo

tutti gli agriturismi dell'Emilia Romagna

Compro e Vendo

mercatino dell'usato agricolo emiliano-romagnolo

consulta la Guida per una spesa a filiera corta!

Intranet

Agrimpresa

Agrimpresa

leggi on line l'ultimo numero del magazine della Cia Emilia-Romagna

Joomla templates by Joomlashine