"Sostenibilità" del sistema previdenziale italiano: la più gigantesca delle 'fake news'?

L'ultimo POST - IT DEL PRESIDENTE Dino Scanavino affronta un tema molto controverso, sul quale CIA lancia un messaggio "controcorrente"

"Preoccupa l’ennesimo richiamo del Fondo Monetario Internazionale che tenderebbe a dimostrare la non sostenibilità del sistema previdenziale italiano. Per questo la legge Fornero sarebbe intoccabile, così come le future pensioni dei giovani saranno basse a causa dei padri e dei nonni. Cia è critica su questa visione. Le elaborazioni del Patronato Inac-Cia, supportato da analisi di studi indipendenti, dicono che in Italia oggi oltre 2,2 milioni di anziani vivono con pensioni al di sotto di 510 euro e, di questi, circa un milione sono ex agricoltori. La situazione è di vera emergenza sociale e rischia di peggiorare nei prossimi anni. Con la reintroduzione del sistema contributivo, i futuri pensionati agricoltori con contributi a partire dal 1996, non avranno più l'integrazione al minimo, con pensioni anche di 276 euro al mese. Nel bilancio previdenziale italiano ci sono risorse per garantire una pensione base da aggiungere alla pensione contributiva.

La vera spesa previdenziale italiana è di 150,9 miliardi, al netto dell’assistenza e di 49 miliardi di Irpef pagata dai pensionati (Bilancio Inps). La spesa per pensioni in Italia, che incide per l’11% sul Pil, al di sotto della media europea, non solo è in perfetto equilibrio, ma grazie alle entrate contributive registra nel 2016 un attivo di ben 30,3 miliardi di euro".

Agriturismo

tutti gli agriturismi dell'Emilia Romagna

Compro e Vendo

mercatino dell'usato agricolo emiliano-romagnolo

consulta la Guida per una spesa a filiera corta!

Intranet

Agrimpresa

Agrimpresa

leggi on line l'ultimo numero del magazine della Cia Emilia-Romagna

Joomla templates by Joomlashine